PER CONOSCERE IL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE, I DANNI PER I CONSUMATORI E LE SOLUZIONI OFFERTE DALLA TECNOLOGIA

Le soluzioni

L’innovazione tecnologica ha messo a disposizione dei produttori di alcolici soluzioni in grado di rendere più complessa e onerosa la contraffazione del packaging e di ostacolare in modo determinante la pratica del “rabbocco”.

Tecnologia_Innovazione

Soluzioni attuali

 

Sistemi Tamper-Evidence (TE)
Sono prodotti complessi formati da un alto numero di componenti, in particolare valvolismi, che consentono di versare il liquido dalla bottiglia, ma impediscono di inserire il liquido dall’esterno verso l’interno.

 

alu-sez

 

Esistono diversi modelli di sistemi Tamper.Evidence:

Rottura dei ponticelli del TE

La progettazione del sistema TE è ampiamente utilizzata nelle chiusure standard di sicurezza. La chiusura è fessurata ad intermittenza lungo la sua circonferenza formando una serie di ponticelli. Quando la chiusura viene svitata per la prima volta, i ponticelli si rompono e rilasciano un anellino di plastica intorno al collo della bottiglia. Il cliente percepisce quest’azione sia al tatto che con l’udito. Una volta chela bottiglia viene richiusa questo anellino rimane staccato dalla chiusura fornendo così prova evidente chela bottiglia è già stata aperta.

TE automatico esterno

Normalmente si tratta di una fascetta visibile all’esterno della chiusura. Quando la chiusura viene svitata correttamente, la fascetta si rompe e cade in un pezzo solo o divisa in più pezzi a seconda del modello. Una volta che la bottiglia viene richiusa rimane in evidenza uno spazio vuoto che cambia l’estetica nell’area dove originariamente era posizionata la fascetta. Questa è la prova che la bottiglia è già stata aperta.

TE automatico interno

Questo tipo di TE non è normalmente visibile per il consumatore fino a quando la bottiglia non viene aperta. Una volta che la chiusura viene svitata correttamente, intorno alla base della chiusura appare una fascetta colorata. Quando la bottiglia viene richiusa la fascetta colorata rimane visibile intorno alla circonferenza della chiusura dando al consumatore la prova inconfutabile che la bottiglia è già stata aperta.

TE a strappo

Questo tipo di TE consiste in una fascetta esterna, normalmente dotata di una linguetta per facilitare lo strappo. Per aprire la bottiglia il consumatore dovrà prima tirare via completamente la fascetta. Una volta rimossa la fascetta, la chiusura può essere tolta in modo regolare. Una volta richiusa la bottiglia, rimane in evidenza uno spazio vuoto che cambia l’estetica nell’area dove originariamente era posizionata la fascetta dando così al consumatore la prova inconfutabile che la bottiglia è già stata aperta. La deformazione della fascetta TE significa che questa non può essere facilmente sostituita.

Sovrattappo con TE a strappo

Questo tipo di TE consiste in un sovrattappo esterno che copre completamente la chiusura irriempibile. Per aprire la bottiglia il consumatore dovrà prima rimuovere il sovrattappo strappandolo intorno alla circonferenza oppure con movimento verticale ascendente o discendente. In questo modo il sovrattappo verrà distrutto.
A questo punto la chiusura può essere svitata in modo regolare. Dal momento che per rimuovere il sovrattappo bisogna distruggerlo, in caso di effrazione si vedrà un’evidente modifica all’estetica del prodotto dando così al consumatore la prova inconfutabile che la bottiglia è già stata aperta.

 

 

 

Sistemi antiriempimento

 

Sono prodotti complessi formati da un alto numero di componenti, in particolare valvolismi, che consentono di versare il liquido dalla bottiglia, ma impediscono di inserire il liquido dall’esterno verso l’interno.

2600_esploso

 

Esistono diversi sistemi antiriempimento a diversi livelli di sicurezza:

Sistema di protezione semplice

Una valvola a senso unico, un dispositivo irriempibile per una protezione medio/alta.

Sistema di protezione complesso

Un grado di protezione molto alto per i mercati ad alto rischio di rabbocco.
Un sistema a valvola molto complesso fino a tre diverse valvole con sfere di plastica o di vetro.

 

Tutti i sistemi di antiriempimento sono progettati anche per un più agevole uso del prodotto, garantendo un versamento controllato del flusso e impedendo il gocciolamento del liquido sul collo della bottiglia.

 

 

 

Sistemi di applicazione della chiusura sulla bottiglia

 

Un altro importante elemento di ostacolo al riutilizzo del packaging o al rabbocco sono i sistemi di fissaggio della chiusura sulla bottiglia.

I sistemi più sicuri impediscono la rimozione della chiusura senza danneggiare la stessa

I principali sistemi di applicazione delle chiusure sono:

A pressione o “Snap-on”

Un sistema di tappatura che garantisce l’ancoraggio della chiusura sulla bottiglia tramite pressione verticale.

Rullatura o “Roll-on”

Un sistema di tappatura che garantisce l’ancoraggio sulla bottiglia tramite rulli girevoli che piegano un componente della chiusura sotto una baga della bottiglia.

Avvitamento o “Screw-on”

Un sistema di tappatura che garantisce l’ancoraggio della chiusura sulla bottiglia tramite avvitamento.

Nuove soluzioni