PER CONOSCERE IL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE, I DANNI PER I CONSUMATORI E LE SOLUZIONI OFFERTE DALLA TECNOLOGIA

28 morti a Istanbul per alcool contraffatto

06 novembre 2015

n_90770_1

 

La Doğan News Agency riferisce che il bilancio delle vittime morte intossicate da alcool contraffatto in Turchia è salito a 28 e accertamenti rivelano altre 5 morti sospette.

Circa 15 persone,di cui 9 in condizioni critiche, sono ancora in cura in terapia intensiva negli ospedali.

Secondo l’Anadolu , agenzia statale, 91 persone sono state ricoverate in ospedale da quando è iniziata la crisi dell’alcool contraffatto il 18 ottobre.

L’alcool contraffatto in questione è il raki, un liquore turco a base di anice che provoca mal di stomaco, vomito, perdita della vista e svenimenti.

La polizia ha arrestato più di 20 persone, compresi i produttori sospetti, fornitori e venditori, ed è iniziato il sequestro di migliaia di bottiglie in tutta la Turchia. I sospetti sono stati accusati di omicidio premeditato.

 

Per leggere l’articolo originale:

 

http://www.hurriyetdailynews.com/death-toll-rises-to-26-from-bootleg-alcohol-in-istanbul.aspx?pageID=238&nID=90770&NewsCatID=341